CIFIMPIANTI.IT
TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONE
Impianto fotovoltaico parziamente intergrato. Per impianti parzialmente integrati si intendono gli impianti disposti su tetti piani, terrazze, ecc... dove il punto dell’asse mediano di altezza del generatore fotovoltaico non supera il punto di minima altezza del parapetto o della balaustra perimetrale. Risultano inoltre parzialmente integrati gli impianti in cui i moduli fotovoltaici siano installati su tetti, coperture, facciate, balaustre o parapetti di edifici e fabbricati, nonché su elementi di arredo urbano, barriere acustiche, pensiline, pergole e tettoie in modo complanare alla superficie di appoggio senza la sostituzione dei materiali che costituiscono le superfici d’appoggio stesse.
Impianto fotovoltaicio intergrato. Per impianti architettonicamente integrati si intendono gli impianti i cui moduli fotovoltaici siano installati su tetti, coperture, facciate, balaustre o parapetti di edifici e fabbricati, nonché su elementi di arredo urbano, pensiline, pergole e tettoie in modo da costituire la struttura di copertura o gli elementi di rivestimento a copertura delle superfici stesse. Barriere acustiche in cui parte dei pannelli fonoassorbenti siano sostituiti dai moduli fotovoltaici, elementi di illuminazione (lucernari) e finestre la cui superficie sia costituita da moduli fotovoltaici, frangiluce e persiane i cui moduli fotovoltaici ne costituiscano elemento strutturale.
Impianto fotovoltaicio non intergrato. Per impianti non integrati si intendono gli impianti posizionati al suolo o disposti su tetti piani, terrazze, ecc..., nei quali il punto dell’asse mediano di altezza del generatore fotovoltaico supera il punto di minima altezza del parapetto o della balaustra perimetrale. Risultano inoltre non integrati gli impianti aventi moduli disposti non complanarmente alla superficie d’appoggio.