CIFIMPIANTI.IT
INTEGRAZIONE DEI SISTEMI FOTOVOLTAICO IN ARCHITETTURA L’integrazione dei sistemi fotovoltaici in architettura Gli interventi di integrazione dei sistemi fotovoltaici negli edifici si possono distinguere in due categorie a seconda di quale è l’oggetto dell’intervento: interventi retrofit si definiscono quando il sistema fotovoltaico è integrato nella struttura di un edificio esistente. Sono interventi complessi perché non sempre sono soddisfatti tutti i requisiti che garantiscono un’ottima collocazione della superficie dell’impianto. Inoltre tali interventi spesso rendono difficile l’integrazione dell’impianto con la struttura dell’edificio esistente e quindi ènecessario intervenire impiegando telai autonomi da addossare all’edificio. Integrazione su nuovi edifici si definisce quando il sistema fotovoltaico è integrato alla struttura di un edificio che deve essere costruito, in questo caso è possibile curare contemporaneamente gli aspetti impiantistici ed estetici del progetto. Modalità di integrazione del sistema fotovoltaico in architettura 1. Integrazione in facciata: questa modalità di integrazione si suddivide a sua volta in: 1.1 Integrazione in facciata verticale continua 1.2 Integrazione in facciata verticale non continua 1.3 Integrazione con moduli inclinati su facciata verticale 1.4 Integrazione su facciata inclinata 2. Integrazione in copertura: questa modalità di integrazione a sua volta si suddivide in: 2.1 Integrazione su copertura a falde inclinate 2.2 Integrazione su copertura piana 2.3 Integrazione di stringhe inclinate su copertura piana 2.4 Integrazione di shed su copertura piana 2.5 Integrazione in coperture curve